Finanza agevolata

Credito d'imposta beni strumentali

Innova la tua impresa in chiave 4.0

cdr

Misura volta a sostenere il processo di transizione tecnologica e digitale

SPESE AGEVOLABILI

Sono agevolabili investimenti in beni materiali nuovi strumentali all’esercizio di impresa (ordinari e 4.0 ricompresi nell’Allegato A annesso alla L. 232/2016) e in beni immateriali nuovi strumentali all’esercizio di impresa (ordinari e 4.0 ricompresi nell’Allegato B annesso alla L. 232/2016) destinati a strutture produttive ubicate nel territorio dello Stato:

  • effettuati dal 16/11/2020 al 31/12/2025;
  • ovvero effettuati entro il 30/06/2026 a condizione che entro il 31/12/2025:
    • il relativo ordine risulti accettato dal venditore;
    • sia avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione.

BENEFICIARI

  • Tutte le imprese residenti nel territorio dello Stato, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore economico di appartenenza, dalla dimensione e dal regime fiscale di determinazione del reddito dell’impresa;
  • Esercenti arti e professioni (solo per beni diversi da quelli indicati sugli Allegati A e B della L. 232/2016).
How to

Come si svolge il servizio

AGEVOLAZIONE
credito imposta beni strumentali contributi industria 4.0 agevolazioni digitalizzazione
MODALITA' DI UTILIZZO

Incentivo automatico: non richiede la presentazione di una domanda o una preventiva autorizzazione all’utilizzo.

È utilizzabile esclusivamente in compensazione mediante modello F24 in 3 quote annuali di pari importo a partire dall’anno di entrata in funzione dell’investimento (beni ordinari) o dell’avvenuta interconnessione (beni 4.0).

Scopri gli altri servizi di Credit Data Research