Finanza agevolata

Credito d'Imposta Turismo

Agevolazioni per gli investimenti green delle imprese turistiche

OBIETTIVI

Incentivare i programmi di investimento (inclusi i relativi servizi di progettazione) rispettosi dei principi del DNSH (“non arrecare un danno significativo agli obiettivi ambientali”) e concernenti: incremento dell’efficienza energetica, riqualificazione antisismica eliminazione di barriere architettoniche, manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione, spese per piscine e attività termali, digitalizzazione.

AGEVOLAZIONE

Credito d’imposta all’80% a favore delle imprese operanti nel settore turistico-alberghiero.
Contributo a fondo perduto (in regime di Temporary Framework) di importo massimo pari a 40.000 euro, elevabile, anche cumulativamente, di ulteriori importi dai 10 ai 30.000 euro per importanti interventi di digitalizzazione, iniziative di donne e giovani e investimenti ad opera di aziende del Sud (fino ad un tetto massimo di 100.000 euro).

How to

Come si svolge il servizio

BENEFICIARI

La misura è rivolta ad imprese alberghiere, strutture che svolgono attività agrituristica, strutture ricettive all’aria aperta, imprese del comparto turistico, ricreativo, fieristico e congressuale.

SPESE AMMISSIBILI

  • Interventi di incremento dell’efficienza energetica delle strutture e di riqualificazione antisismica;
  • interventi di eliminazione delle barriere architettoniche;
  • interventi edilizi di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione, funzionali alla realizzazione degli interventi di cui ai punti precedenti;
  • realizzazione di piscine termali e acquisizione di attrezzature e apparecchiature per lo svolgimento delle attività termali;
  • spese per la digitalizzazione.

TEMPISTICHE E PROCEDURE

Per l’accesso ai benefici dovrà essere presentata domanda in via telematica , secondo le modalità che dovranno essere stabilite da apposito provvedimento ministeriale.

RISORSE PREVISTE

500 milioni di euro a valere sulla misura PNRR dal 2022 al 2025. 480 milioni di euro dal 2020 al 2022 per gli interventi già conclusi prima dell’entrata in vigore del Decreto Legge PNRR, per i quali valgono le vecchie regole del Tax Credit Turismo.

Scopri gli altri servizi di Credit Data Research