Voucher Internazionalizzazione MISE – Attivazione II bando

Finanzia il tuo Temporary Export Manager: al via il bando del voucher internazionalizzazione.

Rispetto alle anticipazioni, ci sono importanti novità che riguardano il voucher internazionalizzazione!

Innazitutto tra i beneficiari sono ammesse anche le società di persona.

Le PMI devono avere min. € 500.000 di fatturato nell’ultimo esercizio contabile chiuso.

Il bando ha una dotazione di € 26.000.000, di cui € 6 milioni destinati esclusivamente alle imprese con sede legale nelle regioni meno sviluppate.

Analizziamo i dettagli dell’agevolazione!

Voucherearly stage”, di importo pari a euro 10.000 (000 euro per le imprese già beneficiarie della prima edizione del Voucher), a fronte di un contratto di servizio con la società di temporary export management della durata minima di 6 mesi e di importo almeno pari ad euro 13.000.

Voucheradvanced stage”, di importo pari a euro 15.000, a fronte di un contratto di servizio con la società di temporary export management della durata minima di 12 mesi e di importo almeno pari ad euro 25.000.

Per i beneficiari del voucher “advanced stage”, è prevista la possibilità di richiedere un contributo aggiuntivo, di importo pari a euro 15.000. L’ ottenimento è subordinato alla presentazione di un progetto di internazionalizzazione in grado di produrre ricadute positive sui volumi di vendita all’estero.

Quali condizioni sono richieste?

  1. l’incremento del volume d’affari derivante da operazioni verso Paesi esteri registrato nel corso del 2018, ovvero nel corso del medesimo anno e fino al 31 marzo 2019, rispetto al volume d’affari derivante da operazioni verso Paesi esteri conseguito nel 2017, deve essere almeno pari al 15%;
  2. l’incidenza percentuale del volume d’affari derivante da operazioni verso Paesi esteri sul totale del volume d’affari, nel corso del 2018, ovvero nel corso del medesimo anno e fino al 31 marzo 2019, deve essere almeno pari al 6%.

Non più presente il vincolo del TEM di minimo 4 giorni al mese in azienda.

Le tempistiche sono le seguenti:

  • SOCIETA’ DI TEM (FORNITORI)

La domanda telematica di iscrizione nell’elenco dei fornitori accreditati a stipulare contratti di servizi TEM con le PMI beneficiarie può essere trasmessa dal 16 ottobre al 31 ottobre 2017; l’elenco ufficiale dei soggetti accreditati sarà pubblicato sul sito Mise entro il 20 dicembre 2017.

  • IMPRESE:
  1. Compilazione delle domande on line: dalle ore 10.00 del 21 novembre 2017
  2. Invio domande: dalle ore 10.00 del 28 novembre 2017 (click day) alle ore 16.00 del 1° dicembre 2017

Le risorse saranno assegnate in base all’ordine cronologico di presentazione telematica delle domande con pubblicazione degli esiti entro il 29/12/2017.